Professionisti in fila alla Caritas I nuovi poveri catanesi

Gli strascichi della crisi hanno ridisegnato gli utenti dei centri Caritas: italiani dell’ex ceto medio che hanno perso il posto di lavoro.

Quattro siciliani su dieci sono a rischio di povertà o esclusione sociale. La nitida fotografia scattata dai dati Istat ci presenta il Paese reale. Un Paese trascurato e arrabbiato che abbiamo ogni giorno davanti agli occhi. I capannelli di persone in fila all’help center della Caritas che attendono un pasto caldo, il ceto medio eroso dalla crisi economica che sfiora l’indigenza, i giovani qualificati che cercano un lavoro per non pesare più sulle spalle dei loro genitori ormai canuti, famiglie che dormono in auto perché hanno perso la propria abitazione. Scrostando la patina della narrazione ottimista, rimane la miseria. A dispetto di qualche posizione guadagnata nella classifica per la qualità della vita, anche Catania soffre.

Leggi articolo completo – Professionisti in fila alla Caritas I nuovi poveri catanesi

Be the first to comment

Leave a Reply