LE DISTORSIONI DEL SISTEMA BANCHE IN ITALIA

Da diversi anni il nostro paese arranca a crescere. la prospettiva di vita, di lavoro per i giovani, la loro possibilità di acquistare una casa o di mantenere una famiglia, sono in molti casi peggiori di quelle dei nostri genitori venti o trent’anni prima. un paese che appare impaurito, preoccupato, ma anche sfiduciato, nel quale i partiti politici sembrano aver perso la loro capacità di indicare una direzione credibile, concreta, praticabile. Tutto questo mentre negli stati uniti iniziava una forte crisi economica finanziaria, che da lì a poco avrebbe investito prima il settore delle banche per poi trasferirsi rapidamente nel mercato del lavoro e nel sociale.

ovviamente anche in Europa si abbatteva la scure della crisi statunitense e i primi paesi a farne le spese sono stati Grecia, Irlanda, portogallo, poi la spagna e infine l’Italia: abbiamo visto a quale caro prezzo la Grecia sta ripagando il prestito ricevuto dalla comunità europea, così è avvenuto anche in Irlanda, Portogallo e Spagna.

ed in Italia cosa accade? tutti ci tranquillizzavano dicendo che la crisi non avrebbe intaccato il sistema Italia, che le nostre banche erano solide, che i conti pubblici avrebbero tenuto e che questa crisi si sarebbe fermata solo al settore finanziario… bugie, bugie e ancora bugie! Perdendo tempo prezioso per poter intervenire prima che la crisi non solo passasse da finanziaria a sociale, ma, ancor peggio, mettendo l’Italia sotto una fortissima speculazione azionaria con perdite dei titoli di stato. Noi di “Famiglia in Difesa” crediamo sia arrivato il momento di parlarne insieme in una convention organizzativa, che possa formare una coalizione di interesse nazionale, con punti programmatici fondamentali, nell’ordine dello sviluppo economico, stato sociale, attività produttive, nuove liberalizzazioni, nuove proposte di legge nel settore bancario con netta separazione fra istituti finanziari ed enti creditizi popolari, ed aprire una vera stagione delle riforme.

È arrivato il momento di avere più coraggio in modo da poter tracciare un percorso che possa garantire a tutti un nuovo “accesso al futuro”! L’Italia è un paese meraviglioso, ma solo attraverso nuovi percorsi si riuscirà a renderlo migliore.

Aderisci chiamando allo 095538222 o iscrivendoti sul sito www.famigliaindifesa.it – FB famiglia indifesa

 

Avv. Vincenzo Drago
Presidente del Movimento Famiglia In Difesa

 

Be the first to comment

Leave a Reply